"Il metaverso sta per cambiare tutto": questa era l'audace previsione di Vanity Fair non più di un anno fa. "Tra non molto, appenderemo gli NFT alle pareti della nostra casa digitale e acquisteremo capi di Balenciaga per i nostri avatar digitali".1

Detta così, potrebbe sembrare un'esagerazione. Negli ultimi tempi, l'interesse per gli NFT (non-fungible token) è crollato, forse a causa della contrazione della liquidità globale che ha visto cadere, uno dopo l'altro, gli asset speculativi. In effetti, nessuno sa davvero in che cosa evolverà il metaverso che, per il momento, è ancora una costellazione fluida di tecnologie ai primi passi, come la realtà virtuale e la realtà aumentata. Si fa strada un mondo virtuale utopico, che ricalca le promesse da brivido di Mark Zuckerberg, anche se, per il momento, siamo ancora in fase pressoché progettuale.

Collezione digitale Balenciaga e megaville online a parte, secondo gli analisti tecnologici il metaverso potrebbe però rappresentare una vera rivoluzione. Se Internet 2.0 ha connesso tutti attraverso i social media e la banda larga, il metaverso - cioè Internet 3.0 - offrirà invece una realtà ricca e immersiva in cui le persone potranno muoversi in nuovi spazi per giocare, fare acquisti e perfino lavorare insieme. Ciò che l'iPhone ha fatto nelle nostre vite nel lontano 2007 potrebbe essere presto fatto dalla prossima iterazione di Internet rappresentata dal metaverso.

Le possibilità sono sconfinate. Anziché organizzare regolarmente riunioni su Teams con i colleghi, potreste incontrarvi in un ufficio virtuale dove ogni partecipante siede a un tavolo sorseggiando un caffè digitale. Se una prospettiva di questo tipo vi sembra scialba, o addirittura un po' agghiacciante, potreste pensare invece di incontrare i vostri amici altrove, per una passeggiata lungo il Tamigi o una visita al Louvre, lontano dalla calca soffocante di turisti.

All'orizzonte ci attende una convergenza inesorabile tra la nostra visita fisica e quella digitale. Ciò che un tempo sembrava fantascienza si sta materializzando velocemente, grazie ai rapidi progressi compiuti sui chip, i processori, l'intelligenza artificiale e i motori grafici 3D avanzati.

Non deve quindi sorprendere che società di tutti i tipi abbiano intenzione di sfruttare la cosiddetta metaeconomia. Mentre colossi tecnologici come Meta (ex Facebook), Nvidia, Microsoft e Google oggi sono impegnati a costruire vari elementi del metaverso, anche le case di moda e i grandi marchi si danno un gran da fare nel creare capi virtuali, tanto che il valore degli articoli virtuali raggiunge oggi circa 54 miliardi di dollari all'anno, quasi il doppio di quanto si spende in musica.

Nel frattempo, a marzo Dolce & Gabbana ed Estée Lauder hanno organizzato insieme la prima Fashion Week nel Metaverso, una kermesse di quattro giorni svoltasi su Decentraland, mondo virtuale in 3D che conta circa 800.000 utenti nel mondo. Aziende rivali come Gucci, Prada e Ralph Lauren stanno già occupando spazi nella Fashion Street di Decentraland, cioè nel quartiere mondiale della moda in 3D che, un giorno, arriverà forse a fare concorrenza alla Fifth Avenue o agli Champs-Élysées.

Da Parigi, anche LVMH, leader mondiale del lusso, ha mosso con titubanza i primi passi nel mondo degli NFT, come ammesso di recente dal carismatico CEO Bernard Arnault: "E' coinvolgente, è interessante, può essere proprio divertente. Dobbiamo capire quali saranno le applicazioni di questo metaverso e degli NFT”.4

Per il momento, scelte di questo tipo assomigliano più ad astute manovre di marketing che ad autentiche strategie commerciali, come sembra riconoscere Arnault. Però, via via che il mondo digitale continua ad evolvere e che sempre più persone abbracciano le nuove identità virtuali, il metaverso potrebbe presto diventare un fenomeno troppo grande e redditizio per essere ignorato.

Come sottolineato ultimamente da JPMorgan, che è stata tra le prime banche a costruire una presenza nel metaverso: "Il rischio di restare indietro giustifica il forte investimento necessario per iniziare".5
Ma che dimensioni ha l'opportunità commerciale del metaverso? Le stime sono decisamente disparate. Secondo JPMorgan, l'opportunità di mercato potrebbe addirittura essere dell'ordine di un trilione di dollari all'anno di ricavi perché il metaverso, che si presenta come un'estensione naturale della nostra vita fisica, "nei prossimi anni infiltrerà in vario modo tutti i settori".6 Stiamo parlando di più del doppio del fatturato mondiale degli smartphone del 2021, che ha proiettato Apple tra le prime società al mondo per capitalizzazione.7

Goldman Sachs si spinge oltre e prevede che l'intero metaverso potrebbe rappresentare un'opportunità da 12,5 trilioni di dollari, nell'ipotesi che un terzo dell'attuale economia digitale finisca per adottare il metaverso e che il mercato continui a crescere a un ritmo vicino al 35% all'anno.8

Citigroup stima invece che, entro il 2030, potrebbe materializzarsi un'opportunità compresa tra 8 e 13 trilioni di dollari.9 Comunque, per quanto ambiziose, queste previsioni potrebbero non essere impossibili.

In un primo momento, ci saranno vincitori evidenti. Buona parte degli attuali 60 miliardi di dollari di fatturato annuale del metaverso derivano dal gaming e dai token di gioco, un universo in cui nomi come Fortnite e Roblox attraggono centinaia di milioni di utenti.10

Anche questa tendenza è destinata ad accelerare grazie ai giochi basati su blockchain play-to-earn, alla crescita dei bacini di utenza e all'incremento della spesa nel settore del gaming, tutti fattori alla base della crescita dei ricavi del gaming nel metaverso. Niente di strano, dunque, se di recente Microsoft ha pagato 75 miliardi di dollari per acquisire Activision Blizzard, società di Santa Monica il cui gioco multiplayer online World of Warcraft è già considerato una specie di metaverso o di realtà alternativa.11

Mentre il metaverso continua a espandersi, c'è chi intravede opportunità addirittura maggiori. "Dal punto di vista delle aziende" scrive JPMorgan "si aprono consistenti opportunità di scala: invece di avere punti vendita in ogni città, un grande rivenditore potrebbe costruire nel metaverso un hub mondiale in grado di servire milioni di clienti".12

Questo sviluppo permetterebbe di sbloccare nuove opportunità nei paesi a basso reddito, dove miliardi di persone non accedono regolarmente a Internet, anche se la situazione sta per cambiare. Con la progressiva caduta delle barriere all'ingresso in mercati nuovi e verticali, secondo JPMorgan "oltre ad altre grandi possibilità, il metaverso permetterà anche di ampliare in modo massiccio l'accesso al mercato da parte dei consumatori delle economie emergenti e di frontiera".13

Infine, mentre il metaverso si avvia a rispecchiare e a integrare sempre più il nostro mondo reale, anche i lavori più tradizionali potrebbero migrare verso mondi digitali. Gli agenti immobiliari venderanno terreni o case su piazze come Decentraland, i pubblicitari si specializzeranno nel metaverso, gli avvocati e i commercialisti potranno offrire servizi esclusivamente online a milioni di clienti e gli esperti di vendita e di marketing dovranno necessariamente adeguarsi.

Di fronte a queste innumerevoli nuove strade e opportunità, le aziende di tutte le dimensioni potranno scegliere di esplorare questo potenziale o, magari, di riflettere su una "strategia generale per il metaverso".
Comunque, gli investitori intenzionati a mettere a frutto il metaverso farebbero bene, intanto, a procedere con cautela. Non mancano, infatti, gli esempi che invitano alla cautela.

Pur essendo un colosso del gaming nel metaverso, Roblox ha perso circa il 70% del suo valore da novembre, bruciando sostenitori della prima ora come Cathie Wood di Ark Invest.14 Nel frattempo, il primo ETF specializzato nel metaverso ha lasciato sul terreno quasi il 40% solo quest'anno.15 Anche l'interesse per gli NFT, finora tanto in voga, è precipitato, con crolli vertiginosi del prezzo degli NFT più superflui (disegni animati di rocce o il primo tweet di Jack Dorsey: chi li vuole?).

Perfino Facebook, che si è buttata a capofitto sull'idea osando addirittura cambiare il nome in Meta e annunciando prossimi investimenti per 10 miliardi di dollari nella direzione del metaverso, non è riuscita ad ammaliare gli investitori. Fino a poco tempo fa la sua capitalizzazione si aggirava intorno a 1 trilione di dollari, ma il valore del titolo si è quasi dimezzato dopo il cambiamento del nome lo scorso ottobre: non si può certo pensare a un appoggio entusiastico, anche se la società ha dovuto affrontare anche altri problemi.16 La sua capitalizzazione si è portata allo stesso livello di quella di United Healthcare, intorno a 460 miliardi di dollari, dietro alla vigorosissima Berkshire Hathaway.17

Quali lezioni possiamo trarre? Nel complesso, crolli di questo tipo suggeriscono che l'entusiasmo era in gran parte esagerato, soprattutto perché ci vorranno anni prima che il metaverso arrivi a piena realizzazione. Non è stato certo d'aiuto l'atteggiamento predatorio delle banche centrali che hanno tentato di riportare a terra le quotazioni stratosferiche raggiunte dagli asset.

Non mancano nemmeno analogie storiche dolorose. Proprio come con la bolla dot.com, che gettò le basi per Internet come lo conosciamo oggi, ci saranno tanti vinti e tanti vincitori e i veri vincitori potrebbero trovare soddisfazione solo dopo anni o addirittura decenni.

In una celebre frase del futurista americano Roy Amara, noto per la Legge di Amara, ci viene spiegato che: "All'introduzione di nuove tecnologie, si tende simultaneamente a sovrastimarne l'impatto a breve termine e a sottostimarne l'impatto a lungo termine".18

Gli investitori più pazienti potrebbero invece preferire andare in cerca di ambiti più affidabili del metaverso, quali cyber security, semiconduttori e perfino REIT dedicati allo stoccaggio, oppure investire a fianco di un gestore capace di muoversi in questo nuovo mondo.

La collezione Digital Balenciaga può aspettare ma, nel frattempo, nella vita reale, gli investitori non vogliono certo rimanere in braghe di tela.
GLOSSARIO

NFT: Un non-fungible token è un'unità non intercambiabile di dati memorizzati su una blockchain, una sorta di registro digitale, che può essere venduta e negoziata. Un NFT può incorporare un'opera d'arte o un bene digitale, per esempio un capo d'abbigliamento o altri articoli.

Decentraland: Decentraland è una piattaforma mondiale virtuale in 3D basata su browser. Sulla piattaforma, gli utenti possono acquistare terreni e altri beni sotto forma di NFT, pagandoli con la criptovaluta MANA che utilizza la blockchain Ethereum.

Digital Balenciaga: capi di abbigliamento digitali della casa di moda Balenciaga.
1 Fonte : Vanity Fair, 2021. https://www.vanityfair.com/news/2021/10/the-metaverse-is-about-to-change-everything
2 Fonte : JPMorgan, 2022. https://www.jpmorgan.com/content/dam/jpm/treasury-services/documents/opportunities-in-the-metaverse.pdf
3 Fonte : The Generalist, 2022. https://www.readthegeneralist.com/briefing/decentraland
4 Fonte : Highsnobiety, 2022. https://www.highsnobiety.com/p/bernard-arnault-lvmh-metaverse-nfts/
5 Fonte : JPMorgan, 2022. https://www.jpmorgan.com/content/dam/jpm/treasury-services/documents/opportunities-in-the-metaverse.pdf
6 Fonte : JPMorgan, 2022. https://www.jpmorgan.com/content/dam/jpm/treasury-services/documents/opportunities-in-the-metaverse.pdf
7 Fonte : Counterpoint Research, 2022. https://www.counterpointresearch.com/global-smartphone-revenue-hits-record-450-billion-2021-apple-captures-highest-ever-share-q4-2021/
8 Source: Goldman Sachs, 2022. https://www.goldmansachs.com/insights/pages/gs-research/framing-the-future-of-web-3.0-metaverse-edition/report.pdf
9 Source: Barrons, 2022. https://www.barrons.com/articles/metaverse-web3-internet-virtual-reality-gaming-nvidia-51648744930
10 Fonte : JPMorgan, 2022. https://www.jpmorgan.com/content/dam/jpm/treasury-services/documents/opportunities-in-the-metaverse.pdf
11 Fonte : Microsoft, 2022. https://news.microsoft.com/2022/01/18/microsoft-to-acquire-activision-blizzard-to-bring-the-joy-and-community-of-gaming-to-everyone-across-every-device/
12 Fonte : JPMorgan, 2022. https://www.jpmorgan.com/content/dam/jpm/treasury-services/documents/opportunities-in-the-metaverse.pdf
13 Fonte : JPMorgan, 2022. https://www.jpmorgan.com/content/dam/jpm/treasury-services/documents/opportunities-in-the-metaverse.pdf
14 Fonte : Yahoo Finance, June 2022. https://finance.yahoo.com/news/roblox-stock-40-more-upside-161004677.html
15 Fonte : Roundhill Investments, June 2022. https://www.roundhillinvestments.com/etf/metv/
16 Source: Bloomberg, June 2022. https://www.bloomberg.com/quote/FB:US
17 Source: Bloomberg, June 2022. https://www.bloomberg.com/quote/FB:US
18 Fonte : Oxford Reference, 2016. https://www.oxfordreference.com/view/10.1093/acref/9780191826719.001.0001/q-oro-ed4-00018679

Il presente documento viene fornito esclusivamente a fini informativi e non ha valore di consiglio d'investimento. Le opinioni qui riportate si riferiscono alla data di pubblicazione e non vi è garanzia che la situazione evolverà secondo quanto qui prospettato.