Nicolas Just

Deputy CEO and CIO
Seeyond
Gli straordinari interventi di politica monetaria attuati in tutto il mondo dovrebbero indurre gli investitori a rafforzare gli approcci risk-on/risk-off a breve termine. A sua volta, ciò dovrebbe innescare movimenti di mercato estremi, alternati a periodi di calma.
Nel dicembre 2020, abbiamo chiesto ai nostri esperti il loro parere sui cinque quesiti chiave che l'economia globale si troverà ad affrontare all'inizio del secondo anno della pandemia.

Qui Nicolas Just, offre le sue riflessioni sui fattori chiave che guideranno il contesto di mercato nel 2021
horz bar chart seeyond 1
Covid-19: il mondo tornerà alla “normalità”
Il Covid-19 dovrebbe rimanere l’elemento centrale in termini di impatto sui mercati finanziari, poiché permangono ancora incertezze significative sui diversi vaccini: la loro efficacia, le strategie di distribuzione e la misura in cui le persone accetteranno di vaccinarsi. Di conseguenza, nel 2021 l’impatto della pandemia sulla crescita economica potrebbe rivelarsi più negativo del previsto.

Risk-on / risk-off
Nel 2021, è probabile che perduri lo stesso fenomeno che ha dettato l’andamento dei mercati finanziari negli ultimi cinque-sette anni.

Gli straordinari interventi di politica monetaria attuati in tutto il mondo dovrebbero indurre gli investitori a rafforzare l’approccio risk-on/risk-off a breve termine. A sua volta, ciò dovrebbe continuare ad alimentare movimenti di mercato estremi alternati a periodi di calma. È quindi probabile che la volatilità di mercato registri forti picchi seguiti da flessioni repentine.

Oggi i fondamentali societari sembrano contare molto meno dei flussi finanziari, della situazione sanitaria e delle politiche monetarie. Gli investitori non hanno più solidi livelli di valutazione da poter utilizzare come riferimenti, con una conseguente accelerazione dei movimenti di mercato da un estremo all’altro.